Benvenuti sul sito di Tino ROBOT... scopri tutte le sue fantastiche storie e ascolta le sue canzoni...

giovedì 6 ottobre 2011

Capitolo 3: Pensavi di scappare?

Il topolino nel frattempo era uscito dal suo nascondiglio trascinando faticosamente il sacco di farina appena riempito. Il gatto lo spiava sollevando appena una palpebra. "Bene, bene - pensò il gatto - sta venendo proprio dalla mia parte..." 
Non appena il povero topolino fu sufficientemente vicino, il gatto con un gran balzo gli fu sopra bloccandolo a terra con le zampe.

ma invece eccoti qua!
Ti tengo per la coda e 
non ti lascio andar
(Topo)  La prego signor gatto 
ho bocche da sfamar
Se non ritorno a casa 
a lor chi penserà?

(Gatto) Ma senti quante scuse, 
che mi tocca ascoltar
Scommetto la mia coda 
che mi vuoi ingannar
 
(Topo) Che dice signor gatto? 
È solo verità
Lei non ha proprio idea 
di quel che debbo far
La prego chiuda un occhio 
mi lasci ritornar
Prometto d'ora innanzi 
che mai mi rivedrà

(Gatto) Oh senti che impostore! 
Non mi lascio incantar
E questo è il mio lavoro 
e deroghe non fò!!

Il topolino tremava terrorizzato dalla paura e temeva ormai per la sua sorte, quando una voce venne in suo soccorso: "Se fossi in te, non lo farei sai?"
"Chi ha parlato? Chi osa darmi consigli su quello che devo o non devo fare" disse il gatto senza allentare la presa.

[continua]

Nessun commento:

Posta un commento