Benvenuti sul sito di Tino ROBOT... scopri tutte le sue fantastiche storie e ascolta le sue canzoni...

giovedì 7 luglio 2011

Cap 7 : La locomotiva

scarica il disegno da colorare da questo link
La locomotiva sbuffava e sferragliava lasciandosi dietro una lunga scia di vapore. Ulisse vide distintamente i volti annoiati dei passeggeri seduti vicino ai finestrini e rivolse loro un saluto con la mano. Nessuno dal treno parve accorgersi di lui e quando la locomotiva fu abbastanza vicino, non gli sfuggì che su un fianco c’era disegnata una tartaruga del tutto simile ad Achille.


Giunge sbuffando la locomotiva
porta la gente in ogni città.
Vien da lontano e lontano va,
sol chi ci sale soltanto lo sa!

Porta con sé le sue storie di vita
piene di sogni e di realtà
Passa veloce in mezzo alla gente
e col suo fischio si fa notar

Giunge veloce la locomotiva
porta la gente in ogni città!
poco si ferma col tempo contato
ha sempre fretta di ripartir.

Dal finestrino saluta un bambino
gli occhi ripieni di felicità
sembra felice col suo sorrisino
con la manina un saluto ci fa.



Il treno passò e Ulisse si ritrovò nuovamente in ginocchio seduto di fronte alla tana della talpa. Di Nestore e della tartaruga Achille nessuna traccia. Continuava ad osservare la piccola talpa che non sembrava nemmeno essersi accorta di lui. Gli parve, allora, di aver solo sognato, anche se ancora nelle orecchie aveva le note dell’ultima canzone udita.

Poi si alzò, spolverandosi le ginocchia e infilò una mano nelle tasche. Quando la riaprì, trovò con suo grande stupore, un piccolo cavallino di piombo del tutto simile a Nestore. Lo tenne stretto fra le mani chiedendosi da dove venisse mai quel ciondolo mentre si avviava verso casa accompagnato dallo sguardo benevolo della talpa. 


Tornerò, amico mio, tornerò – disse – voglio sapere ogni cosa su Ulisse.”
 

[Fine]




1 commento:

  1. Cavolo non riesco a starti dietro con le storie! è bellissima comunque! complimenti! =) sn curiosa di leggerne la fine! =))

    RispondiElimina