Benvenuti sul sito di Tino ROBOT... scopri tutte le sue fantastiche storie e ascolta le sue canzoni...

lunedì 2 maggio 2011

Margot e la Regina della Luna - Cap. I



Quel pomeriggio Margot era più contenta del solito. Aveva saputo dalla mamma che sarebbero andati a fare visita alla nonna, alla quale lei era molto affezionata. Non la vedeva da molto tempo ed era impaziente di trascorrere un po’ di tempo in sua compagnia. Felice e spensierata, Margot prese il suo zainetto e si accomodò sul sedile posteriore dell’auto desiderosa di partire assieme e mamma e papà.
Durante il viaggio non pensava ad altro che a quella nonna un po’ particolare. Sua nonna era un personaggio davvero fantasioso. Da sempre aveva attratto la sua curiosità e ogni volta che la incontrava non finiva mai di stupirla. Amava moltissimo i gatti, tanto che ne possedeva circa una decina che vivevano davanti a casa sua. Tra questi era particolarmente affezionata ad una gatta, dal mantello grigio macchiato di bianco, con orecchie aguzze e una coda assai lunga: Cleopatra. Inoltre aveva una vera passione per l’Egitto, una passione tanto grande da riempirle la casa di libri e cimeli ovunque. Quando arrivarono alla piccola villetta appena fuori città, Cleopatra che sonnecchiava davanti all'ingresso si svegliò scappando via di corsa.
Forse mi convien scappare
che tra un poco arriverà…
L’ho sentita che parlava
Con la nonna poco fa:
“Nonna, nonna come stai!
Stiam venendo li da te!”

E’ una cara signorina
della nonna è nipotina.
Più la guardo e più somiglia
a una splendida regina
Ma voi forse non sapete
Che dispetti mi vuol far… 

Sempre in braccio vuol che stia
La mia coda vuol tirar!
“Ehi, attenta che fa male!”
Mi vien voglia di strillare
Ma poi penso come un gatto
E infin allor mi dico: 

Forse mi convien scappare
e non farmi ritrovar…
Come dici? Io chi sono?
Che sbadata poverina
Son Cleopatra la gattina
e dei gatti son Regina!

Nessun commento:

Posta un commento