Benvenuti sul sito di Tino ROBOT... scopri tutte le sue fantastiche storie e ascolta le sue canzoni...

domenica 3 aprile 2011

Primo Capitolo: Il Gallo Camillo.

E’ notte fonda nella piccola cittadina della Mancia, tutto tace e il silenzio delle stelle avvolge ogni cosa. Ma all’improvviso il sonno profondo dei paesani viene interrotto dal temuto cantare del gallo della comare Caterina. Tutte le notti la stessa storia! Con un anticipo di ben tre ore sul sorgere del sole quell’esibizionista di un gallo saltò sulla staccionata del pollaio iniziando a cantare a squarciagola…



Quando canto forte mi contestano
Quando canto forte mi contestano
Una voce dice così:
Una voce dice così:
“Sono un galletto di nome Camillo
canto di notte e di giorno poi strillo.
Sono il più bel gallo che ci sia!
Sono il più bel gallo che ci sia!

Quando strillo forte mi contestano
Quando strillo forte mi contestano
Una scarpa mi tirano qui!
Una scarpa mi tirano qui!
“Zitto galletto mi urlano in coro”
“Sono un’artista rispondo a loro.
Sono il più bel gallo che ci sia!
Sono il più bel gallo che ci sia!” 

  
La gente stufa ed esasperata da quel continuo cantare fuori orario gli tirava di tutto… ma lui niente da fare, anche quella notte cantò a più non posso.

 
Il mattino successivo ... 
[continua]

 

Nessun commento:

Posta un commento