Benvenuti sul sito di Tino ROBOT... scopri tutte le sue fantastiche storie e ascolta le sue canzoni...

martedì 8 febbraio 2011

Cap. VIII - Ecco visto lo sapevo...

Povero Brillo! Aveva ascoltato di nascosto le parole degli altri animali e si abbandonò allo sconforto. 


Ecco visto lo sapevo
c'è qualcosa che non va
l'ho intuito appena ho visto
quella foto sul giornale 
Io non voglio che mia mamma
faccia questa brutta fine
per favore amici miei
la dobbiamo ritrovar. 

Stai tranquillo piccolino
non ti lasceremo solo
siamo tutti coraggiosi
e vedrai ce la faremo.
A che servono gli amici
se poi quando c'è bisogno
tutti alzano le spalle
e da solo devi far.
 
Si misero a seguire le tracce lasciate dal furgone sul prato del giardino zoologico. Non c'era alcun dubbio. Puntavano chiaramente in direzione della Fabbrica della Premiata Pelleria Codazzi & Co.
Attesero che la notte calò. La scimmietta si era incaricata di rubare dalle tasche del guardiano le chiavi delle gabbie di tutti gli animali e all'ora stabilita si misero in viaggio verso il borsettificio.


La recinzione della fabbrica era circondata da filo spinato. Fasci di luce ruotavano avanti a indietro illuminando a giorno il cortile davanti alla costruzione principale. Il luogo incuteva timore e paura. Tutti gli animali si sentivano a disagio, compreso Essa, l'elefantessa malgrado la sua grossa mole. “Dobbiamo agire con cautela” disse dondolando la proboscide “mandiamo Ello in perlustrazione non possiamo permetterci di fallire.”

Nessun commento:

Posta un commento